febbre ghiandolare

Nel lessico di omeopatia si possono trovare molti reclami una descrizione dettagliata del trattamento omeopatico. Vampate di calore attraverso quasi i termini più comuni e si procurarsi un'impressione.

Informazioni generali su febbre ghiandolare

La malattia infettiva è causata dal virus di Epstein-Barr, e viene eseguita da una trasmissione word-of-mouth. Il vostro bambino soffre di una grave mal di gola e doloroso gonfiore dei linfonodi. Inoltre, la malattia provoca una sindrome da affaticamento cronico con lui.

Omeopatia per la febbre ghiandolare

La seguente tabella riporta le più comuni forme di mononucleosi e possibili combinazioni con altri sintomi. La tabella mostra che la medicina omeopatica è raccomandato in questi casi. Ma, come la febbre ghiandolare può verificarsi anche in combinazione con molti altri sintomi, contiene solo il più comune. Informazioni su altri sintomi e come possono essere trattati con rimedi omeopatici, è possibile trovare compatta guida pratica "Omeopatia per bambini" di Sven Sommer. Altri metodi tradizionali di trattamento della mononucleosi Scopri in dentizione lessico.

febbre ghiandolare Nosodi preventiva:  1 volte al giorno per 3 giorni di Epstein-Barr virus C / D30 **

reclami successivi: 3 volte a settimana per 3 settimane di Epstein-Barr virus C * / ** D30

disagio

mezzi

Improvvisamente, febbre alta,
viso rosso
mani e piedi freddi
mal di testa
delirante
Belladonna D12 ** (in casi molto acuti ogni minuto fino ad un quarto o mezz'ora)
malessere pesante con l'alito cattivo e sbavando
ingrossamento dei linfonodi
Mercurius solubilis D12 ** (dopo tre volte al giorno)
Sensazione di stanchezza, traballante, limp
Collo e mal di testa
Gelsemium D12 ** (in casi acuti ogni 1-2 ore, dopo una giornata ogni 3-6 ore)

* C (centesimale) è una diluizione nel rapporto di 1: 100
** D descrive la Potenzierungsart dell'agente. D (decimale) è una diluizione di 1:10

Per ulteriori informazioni sulle malattie tipiche dell'infanzia si possono trovare nell'articolo "Omeopatia per malattie infantili".


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

55 − 45 =